BeMyEye: Mystery shopper

BeMyEye: mystery shopper

BeMyEye: mystery shopper

BeMyEye è una società di mystery shopper molto particolare, in quanto i check che vengono proposti sono  da svolgere in genere con il cellulare, e, per questo motivo, è necessario scaricare l’apposita applicazione sullo smartphone.

BeMyEye è presente on line da molto tempo, ma, in origine, era destinato solo ai possessori di IPhone. Recentemente, è stata creata una nuova app anche per dispositivi android ed io, che aspettavo da secoli che ciò accadesse, dato che della serietà della società avevo sentito dire parecchio, non ho perso tempo, e ho tempestivamente installato sul mio cellulare quanto necessario per diventare operativa al 100%. 🙂

Ma come funziona BeMyEye? Per capirci qualcosa vi posto il link del loro sito: https://www.bemyeye.com/it/eyes

Innanzitutto per diventare un mystery shopper con questa società è necessario essere maggiorenni, ed essere in possesso di un dispositivo aggiornato a iOS 6.1 per iPhone, o 3.0 per Android. Occorre quindi collegarsi allo store del nostro smartphone per scaricare l’app BeMyEye e compilare il profilo inserendo tutti i nostri dati.

Per il pagamento è necessario inserire l’indirizzo email del nostro conto Paypal, in quanto la società paga così. L’attivazione dell’account da parte di BeMyEye avviene dopo qualche giorno dall’iscrizione.

Ma in cosa consistono i mystery? In genere, il check consiste nella visita in un determinato punto vendita per verificare la presenza ed il prezzo di uno specifico prodotto. Ad ogni incarico vengono attribuiti dei crediti, 100 di questi equivalgono ad un euro, e, generalmente, ogni mystery frutta tra i 500 e i 1500 crediti.

E’ possibile richiedere il pagamento al raggiungimento di 10 € nella sezione Borsellino dell’app.

Gli incarichi sono tutti molto veloci e divertenti, l’applicazione rileva la nostra posizione, in quanto, in base a dove ci troviamo, segnala se ci sono incarichi nelle vicinanze da svolgere.

Inoltre, come ho affermato all’inizio, la società è davvero molto seria e puntuale nei pagamenti.

Poi, in giro per negozi ci andiamo anche gratuitamente, per cui, perché non andarci se, oltretutto, per farlo, riceviamo anche un compenso? 😀 Buona domenica a tutti. Vi ricordo il nuovo gruppo su facebook: guadagnare on line con i consigli di tweety. Vi aspetto

 

Questa voce è stata pubblicata in Mystery shopper e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a BeMyEye: Mystery shopper

  1. Giulia scrive:

    Bemyeye è una presa in giro, i compensi sono bassissimi.
    Questa app sfrutta le persone che non sanno che esistono agenzie serie che si occupano di mystery shopping, e pensano di guadagnare qualcosa in modo “facile”.
    Gli incarichi sembrano facili solo ad una prima occhiata: in realtà, in proporzione al lavoro richiesto, non sono assolutamente retribuite in modo equo (per gli incarichi proposti da Bemyeye i compensi dovrebbero essere, come minino, 3 volte maggiori).
    Bisogna fare foto, contare prodotti (e se i prodotti non ci sono, non si viene pagati), inserire 20-30 prezzi, intervistare persone… il tutto per 5-6€ (io ho trovato anche un incarico dove bisognava contare tutti i marchi presenti in vetrina per 50 centesimi).
    Va bene che fare il mystery shopper non è un lavoro che può fare chiunque, ma questo non significa che questi signori abbiano ragione a pagare così poco i lavori.

    • tweety.76@hotmail.it scrive:

      Ciao. Effettivamente le missioni sono abbastanza impegnative, però, se non si ha alcun lavoro o guadagno, anche compensi bassi possono aiutare. Inoltre, io mi diverto ad andare presso i negozi a verificare delle cose. Mi dispiace tu abbia avuto un’esperienza negativa, perché qui dove abito i check sono stati sempre abbastanza semplici e ho ricevuto sempre il compenso, seppur basso.

    • Jessica scrive:

      E allora che altre agenzie esistono?

      • tweety.76@hotmail.it scrive:

        Buongiorno stamattina, stamattina pubblicherò un nuovo post sui mystery shopper: ipsos. Vai a darci un’occhiata. Comunque, sul blog trovi tante altre agenzie di mystery, basta che vai sulle categorie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *