CarrefourLab: sondaggi retribuiti.

CarrefourLab: sondaggi retribuiti

CarrefourLab: sondaggi retribuiti

CarrefourLab è un’interessante e valida iniziativa promossa dalla nota catena di supermercati, e riservata ai possessori di Carta SpesAmica Payback.Questo panel nasce grazie alla collaborazione con la società di ricerche on line Duepuntozero Research, e ha lo scopo di entrare in contatto direttamente con i consumatori, al fine di apportare migliorie e cambiamenti concreti all’interno dei punti vendita.

Come ci si iscrive a CarrefourLab? Per entrare a far parte di questa grande famiglia, basta cliccare sul seguente link e compilare ogni suo campo: http://www.carrefourlab.it/partecipa/step_1.php

Unico requisito fondamentale per poter diventare membri del panel è essere possessori della carta SpesAmica Payback: il problema, tuttavia, è facilmente risolvibile, in quanto, basta recarsi in uno dei numerosi punti vendita della catena di supermercati e richiederla: essa ci verrà consegnata immediatamente, ed in maniera totalmente gratuita. La carta offre molteplici vantaggi, come ad esempio la possibilità di usufruire di sconti speciali per determinati prodotti, ma non è mia intenzione parlare di questo, ma del panel di sondaggi.

Dunque, una volta iscritti, si riceveranno dei questionari, sempre brevi, relativi alla qualità del servizio offerto dai punti vendita Carrefour: poiché le interviste non sono lunghe, è necessario prestare attenzione alle risposte, in quanto esse verranno verificare per determinare se sono congrue o meno.

Ma come si viene ricompensati partecipando agli studi proposti da CarrefourLab? Il panel ricompensa i propri iscritti con buoni sconto da spendere nella catena di supermercati, in genere a fronte di una spesa di minimo venti euro.

Ora, è vero che non prevede una ricompensa in soldi, tuttavia, uno sconto extra sugli acquisti non è mai da buttare: anche questo si concretizza in guadagno, poiché il conto sarà meno salato, e al supermercato ci andiamo tutti.

Ricordiamoci che in America sta spopolando la mania dei coupon, per questo motivo a breve inserirò anche metodi per scaricarne e risparmiare sulla spesa.

Inoltre, l’iniziativa è davvero lodevole, perché, potrete notare con i vostri occhi che la società tiene molto presente il parere dei consumatori e si adopera ad apportare migliorie nei punti vendita, suggerite proprio da questi studi.

 

Questa voce è stata pubblicata in Sondaggi di opinione e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *