Full Action System: recensione.

Full Action System è il nuovo metodo per lavare i pavimenti creato da Spontex, e che io ho avuto il modo di testare gratuitamente tramite the Insiders. Se volete iscrivervi a questo panel che vi consente di provare prodotti senza spendere neanche un centesimo, ecco il post relativo: http://www.iconsigliditweety.com/the-insiders-tester-prodotti/ 

Dunque, le mie aspettative su Full Action System erano davvero elevate, e, forse, questo è uno dei motivi per i quali sono rimasta particolarmente delusa.

Innanzitutto, veniamo all’assemblaggio del manico: questa non è un’operazione propriamente semplice ed intuitiva, ho dovuto ragionarci un po’, e leggendo on line, mi pare di capire di non essere stata l’unica a trovare qualche difficoltà. Già questo è un punto a sfavore, in quanto mia madre, o qualsiasi altra persona di una certa età, molto probabilmente, non ci sarebbe riuscita in breve tempo.

Inoltre, altra nota dolente, è la testa rotonda con le setole non molto lunghe: questo impedisce di arrivare nei punti più difficili, ed è anche un po’ scomodo per lavare il pavimento. Credo che la spazzola sia da concepire in una modalità più efficace, magari con fiocchi più lunghi, con cui arrivare in punti dove l’anatomia stessa del corpo in plastica non consente.

Veniamo alla strizzatura. Il sistema Full Action System consente di strizzare la spazzola senza toccarla. Diciamo che l’operazione non è proprio silenziosa e intuitiva, come tutto del resto, ma come rovescio della medaglia, il panno viene fuori veramente ben strizzato, ed, essendo in microfibra, non lascia pelucchi o aloni.

Per concludere, quindi, direi che il Full Action System non può essere promosso, ma rimandato a settembre, per usare termini scolastici. Ha bisogno di diverse migliorie per renderlo adeguato alle pulizie quotidiane. Per un lavaggio veloce si, per pulizie approfondite decisamente no.

Poiché il prezzo non è del tutto economico, ci aggiriamo sui venti euro, io non mi sento di consigliare l’acquisto del Full Action System. Mi ritengo quindi fortunata di averlo provato gratuitamente, in quanto se lo avessi comprato di tasca mia, la delusione sarebbe stata ancora più grande.

Salva

Salva

Questa voce è stata pubblicata in recensione di prodotti e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *