Il viaggio fai da te: come fare

e

Il viaggio fai da te è, probabilmente, l’ambizione più alta di ogni turista. Si, perché, per me, turista e viaggiatore sono due termini completamente differenti: il turista, di tanto in tanto si reca in un luogo per rilassarsi, il viaggiatore è un drogato, uno che non può fare a meno della propria passione. Si diventa viaggiatori quando organizzare un viaggio con la minor spesa possibile è il pretesto per cominciare a programmarne un altro.

Viaggio tanto, e in molti mi dicono che ho tanti soldi. Niente di più sbagliato. Si può conoscere il mondo spendendo poco, ma, ovviamente, scendendo un po’ a patti con i lussi. Innanzitutto, durante l’anno facciamo parecchie rinunce: poche cene fuori, e il superfluo ridotto parecchio. Ma a noi non dispiace, in quanto tutto il risparmiato lo mettiamo da parte per un altro timbro sul passaporto. Le cose materiali passano, le esperienze di vita ti rimangono dentro per sempre.

E dunque, come fare a organizzare un viaggio al minimo costo e alla massima resa? Innanzitutto, se pianificate di andare all’estero, vi consiglio di mettervi in moto parecchio tempo prima: il volo che ho prenotato per Zanzibar per agosto, a gennaio l’ho pagato 434 euro a persona, ora ce ne vogliono 670. La bibbia, per me, per quanto riguarda i voli, è www.skyscanner.it . Precisiamo: skyscanner non è un’agenzia dove prenotare, ma un motore di ricerca che vi reindirizza ai vari siti che propongono le offerte. La prassi vuole che sarebbe più corretto prenotare direttamente sul sito della compagnia, ma quando il risparmio è di circa cinque-seicento euro, non disdegno di prenotare altrove. Proprio a testimonianza, cercavo il volo per mia figlia maggiore, che inizialmente non voleva venire con noi. Sul sito della compagnia, il volo mi veniva stamattina 2148 euro! W skyscanner e i siti alternativi!

Il volo, è l’unica spesa che dovrete sostenere contestualmente alla prenotazione. In quanto non potrete bloccarne uno se non effettuate il pagamento. Ad ogni modo, una volta ottenutolo, avete fatto il più del lavoro.

Nella ricerca del volo, vi ricordo che le quote presenti nel fine settimana sono le peggiori: il volo si cerca dal martedì al giovedì, prediligendo le partenze infrasettimanali.

Skyscanner vi aiuta, in quanto, quando andrete ad inserire le date, potrete optare anche per la visualizzazione di tutto il mese, per cui avrete una panoramica delle quote giorno per giorno, per cui potrete scegliere quelle che vi comportano un maggiore risparmio.

E ora? Ho prenotato il volo, come mi organizzo per l’alloggio? Come completo il mio viaggio fai da te?

Niente di più semplice. Andate sul sito www.booking.com

Qui, avete l’imbarazzo della scelta, ma voglio darvi alcune dritte, soprattutto se siete alle prime armi.  Innanzitutto, se siete indecisi, cercate solo, ci sono gli appositi filtri, gli hotel che consentano la cancellazione gratuita, e non prevedano alcun acconto. Se trovate anche l’opzione paga in struttura, è il top. In questo modo, se, per qualche motivo non partite più, o trovate una struttura migliore, potrete cancellare la vostra prenotazione senza brutte sorprese.

Sappiate che booking  è il sito più affidabile e sicuro per le prenotazioni on line. Se la struttura vi piace tanto, e siete certi di prenotare, vi consiglio di contattare direttamente l’hotel, troverete di certo il sito ufficiale su google, e prenotate senza intermediari, che risparmierete ancora di più. Quando sono andata in Thailandia, per gli hotel su cui ero incerta ho prenotato tramite booking, per quelli sui quali non avevo alcun dubbio, ho contattato direttamente la struttura, ho inviato un acconto e ho saldato in loco.

Per me, la progettazione di un viaggio è già l’inizio dello stesso. Con la mente sono già lì, mi informo, non lascio nulla al caso. Virtualmente, Zanzibar l’ho già visitata tutta, e non vedo l’ora che arrivi agosto per capire se me la sono immaginata in maniera nitida.

Bene, per oggi mi fermo qui, vi aspetto sulla pagina fb “i consigli di tweety” sul gruppo “guadagnare on line con i consigli di tweety”, mentre i malati di viaggio li aspetto su ” voglio vivere in vacanza sempre”. Buon fine settimana a tutti ^_^

 

 

Salva

Questa voce è stata pubblicata in guide di viaggi, viaggiare low cost e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *